Tecnica di Trattamento Reiki agli altri

Federico ScottiTecniche Reiki TradizionaleLascia un commento

trattamento Reiki agli altri

Nel Reiki Tradizionale Giapponese il trattamento base agli altri (in Giapponese Taikyoku Kata) si effettua attraverso una sequenza stabilita di posizioni (in giapponese Kata). Insegno questo trattamento durante il corso di primo livello.

Il trattamento è strutturato su una sequenza di 12 posizioni da tenere 3 minuti ciascuna così suddivisa:

  • Quattro posizioni sulla testa
  • Quattro posizioni sulla parte frontale del corpo
  • Quattro posizioni sulla parte dorsale del corpo

La durata di questo trattamento  è di 36 minuti, è possibile aggiungere una tredicesima posizione in relazione al tipo di problema segnalato dalla persona trattata. Ad esempio se la persona lamenta mal di stomaco la tredicesima posizione sarà la bocca dello stomaco. La tredicesima posizione potrà essere tenuta per più tempo, a discrezione e secondo la sensibilità dell’operatore.

 

Il trattamento effettuato sugli altri utilizzando questa tecnica è particolarmente efficace in quanto permette un riequilibrio immediato di tutti i punti energetici chiave dell’individuo.  La sequenza delle posizioni pre-determinata garantisce la possibilità del massimo abbandono all’Energia di Reiki da parte dell’operatore, condizione questa imprescindibile per un trattamento efficace. Non è infatti necessario all’operatore effettuare una scelta sulle posizioni da trattare, la scelta implica sempre un’attività mentale che in qualche modo può condizionare il fluire libero dell’Energia.

La pratica costante di questo trattamento ci permetterà nel tempo di aumentare il nostro livello di consapevolezza sull’efficacia di Reiki, potendo sperimentare ogni volta l’abbandono incondizionato al fluire dell’Energia dalle nostre mani.

Questa tecnica progressivamente ci insegnerà che l’efficacia massima di Reiki si ottiene attraverso il non fare, attraverso cioè la consapevolezza profonda che noi siamo esclusivamente veicoli dell’Energia e quanto meno intenzione mettiamo durante il trattamento tanto più questo sarà efficace in quanto l’Energia sarà libera di andare dove è necessario per operare la guarigione.

L'Autore

Federico Scotti

Facebook Twitter Google+

Master Reiki Tradizionale Giapponese, laureato in Filosofia, specializzato nelle filosofie orientali, membro Komyo Reiki Do Italia, autore del libro "La Luce che cura".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *